DAY 16/06 TUPAC AMARU SHAKUR

Fallen Star

They could never understand

what u set out 2 do

instead they chose 2

ridicule u

when u got weak

they loved the sight

of your dimming

and flickering starlight

How could they understand what was so intricate?

2 be loved by so many, so intimate

they wanted 2 c your lifeless corpse

this way u could not alter the course

of ignorance that they have set.

2 make my people forget

what they have done for much 2 long,

2 just forget and carry on

I had loved u forever because of who u r

and now I mourn our fallen star

Stella Cadente

Non potranno mai capire

cosa ti eri imposto di fare

invece loro scelsero di

ridicolizzarti

quando eri debole

amavano la vista

della tua debolezza

e della tua tremolante luce di stella

Come potevano capire qualcosa di così intricate?

Essere amato da tantissimi,così essenziale

volevano vedere il tuo corpo senza vita

in questa maniera non potete cambiare il corso

dell’ignoranza che hanno imposto.

Far dimenticare la mia gente

una cosa che hanno fatto per troppo a lungo,

solo far dimenticare e andare avanti

ti avevo amato per sempre per ciò che sei

e adesso rimpiango la nostra stella cadente.

Ci sono alcune cose che vedrete

che vi renderanno difficile sorridere in futuro..

ma qualsiasi cosa vediate,

durante tutta la pioggia e il dolore,

dovete mantenere il vostro senso dell’ironia

Dovete essere in grado di sorridere in mezzo a tutte queste stronzate

Ricordatevelo…

Annunci

shadows

Non prometto di farti ridere,

ma potrei piangere con te.

Se un giorno tu decidessi di scappare, non esitare a chiamarmi…

Non prometto di chiederti di restare, ma potrei scappare con te.

Se un giorno ti venisse voglia di non parlare con nessuno… chiamami…

In quel momento prometto di starmene zitto.

Ma….. se un giorno tu mi chiamassi e non rispondessi….

Vienimi incontro di corsa…. forse ho bisogno di te!

Woman

Non innamorarti di una donna che legge,

di una donna che sente troppo,

di una donna che scrive…

Non innamorarti di una donna colta, maga, delirante, pazza.

Non innamorarti di una donna che pensa,

che sa di sapere e che inoltre è capace di volare,

di una donna che ha fede in se stessa.

Non innamorarti di una donna che ride

o piange mentre fa l’amore,

che sa trasformare il suo spirito in carne e, ancor di più, di una donna che ama la poesia (sono loro le più pericolose), o di una donna capace di restare mezz’ora davanti a un quadro o che non sa vivere senza la musica.

Non innamorarti di una donna intensa, ludica,

lucida, ribelle, irriverente.

Che non ti capiti mai di innamorarti di una donna così.

Perché quando ti innamori di una donna del genere, che rimanga con te oppure no, che ti ami o no, da una donna così, non si torna indietro.

Mai.

(Martha Rivera Garrido)

66 on the road

 

 

“…Adesso considera un po’ questi qua davanti.

Hanno preoccupazioni,

contano i chilometri,

pensano a dove devono dormire stanotte,

quanti soldi per la benzina,

il tempo,come ci arriveranno…

E in tutti i casi ci arriveranno lo stesso, capisci.

Però hanno bisogno di preoccuparsi e d’ingannare il tempo con necessità fasulle o d’altro genere,

le loro anime puramente ansiose e piagnucolose,

non saranno in pace,

finché non riusciranno ad agganciarsi a qualche preoccupazione affermata

e provata e una volta che l’avranno trovata,

assumeranno un’espressione facciale che le si adatti e l’accompagni,

il che come vedi,

è solo infelicità

e per tutto il tempo questa aleggia intorno a loro

ed essi lo sanno e anche questo li preoccupa senza fine…”

 

 

“…Qual’è la tua strada amico ? …

La strada del santo,

la strada del pazzo,

la strada dell’arcobaleno,

la strada dell’imbecille, qualsiasi strada.

E’ una strada in tutte le direzioni per tutti gli uomini in tutti i modi.”

 

Jack Kerouac 

Sulla strada

Lancia il 🎲

Se hai intenzione di tentare, fallo fino in fondo.

Altrimenti, non cominciare mai.

Se hai intenzione di tentare, fallo fino in fondo.

Ciò potrebbe significare perdere fidanzate, mogli, parenti, impieghi 

e forse la tua mente.

Fallo fino in fondo.

Potrebbe significare non mangiare per 3 o 4 giorni.

Potrebbe significare gelare su una panchina del parco.

Potrebbe significare prigione,

Potrebbe significare derisione, scherno, isolamento.

L’isolamento è il regalo, le altre sono una prova della tua resistenza, 

di quanto tu realmente voglia farlo.

E lo farai a dispetto dell’emarginazione e delle peggiori diseguaglianze.

E ciò sarà migliore di qualsiasi altra cosa tu possa immaginare.

Se hai intenzione di tentare, fallo fino in fondo.

Non esiste sensazione altrettanto bella.

Sarai solo con gli Dei.

E le notti arderanno tra le fiamme.

Fallo, fallo, fallo. FALLO!

Fino in fondo, fino in fondo.

Cavalcherai la vita fino alla risata perfetta.

È l’unica battaglia giusta che esista.

Lancia il dado

Charles Bukowski