Il polo opposto della Ville Lumière 

Spente le luci della ribalta, dell’houtecouture, terminato lo sfarzo dell’eleganza, chiuso il mondo del lusso e dell’apparire si può scendere in fondo ad un’altra Parigi.

Quella,meno apparenze, eleganze, finto vero, 

ma più oscuro e perché no …. Buio,nascosto,poco elegante, ma estremamente affascinante. 

La verità è che sotto la città di Parigi c’è un mondo segreto fatto di arte, musica, spettacolo e divertimento… ma non ditelo a nessuno. 

Itinerari legali ed illegali … a voi la scelta, la Ville Lumière, estremamente al contrario, sotterranea, profonda,buia e popolata da persone diverse per ceti sociali ma affini nell’oscuro. 

La tipica leggenda narra che quando fuori piove, a Parigi, si scende nei bassi fondi per stare al coperto …. 

Se così si vuole immaginare o più semplicemente affrontare itinerari fuori dai circuiti classici, in un inedito tour underground.


Lègal

Primo ingresso ,Musée des Égouts

bizzarro museo della più grande rete fognaria del mondo , pompe di sollevamento d’acque chiare e scure. 

Le catacombe ci catapultano nel più  famoso romanzo di Victor Hugo |I meserabili|.

Bisogna scendere 130 gradini e percorrere 2 km a piedi camminando tra migliaia di ossa e teschi geometricamente accatastati. 

Sono oltre 6.000.000 i resti dei parigini che, tra l’XVIII e il XIX secolo, furono destinati al fresco delle Catacombe (qui, la temperatura fissa è di 14°C),

Meno macabra,la  Cripta archeologica che si trova sotto il sagrato della Cattedrale di Notre-Dame,

racconta l’evoluzione dell’Île de la Cité attraverso gli scavi archeologici.



Location più nota e frequentata, la metropolitana parigina vanta alcune fermate d’artista che valgono uno sguardo più attento, come «Arts et Métiers», 

ispirata ai racconti di Jules Verne e «Abbesses», con la sua vorticosa scala a chiocciola e i graffiti della street art.

Illégal

Strano ma vero l’itinerario non legale appare più folcloristico meno macabro e sorprendentemente artistico e creativo. 

È vero sotto  la città di Parigi si estende un labirinto di gallerie abbandonate, tunnel e camere off limits, un luogo sempre più frequentato da una comunità segreta di Street Artist, appassionati di storia. 

Vengono soprannominati cataphiles, amanti delle catacombe.

C’è chi dipinge nella rete sotterranea e chi invece fa festa in una vecchia fabbrica di birra, sempre di più a Parigi, le persone scendono nel sottosuolo per esplorare il lato off limits della città. 

Alcuni cercano pace e tranquillità dal caos cittadino, altri perché qui trovano una tela insolita per la loro arte, 

altri ancora perché c’è sempre un potenziale posto per fare una festa con gli amici, a un costo inferiore e in un clima più suggestivo che nei locali in superficie.

Chi viene beccato in questo tratto di sottosuolo non autorizzato alle visite, rischia una multa di almeno 60 euro e non sono pochi i pericoli per chi si avventura per sentieri pericolosi a causa crolli o altri imprevisti.

Una volta sotto, lo spirito è accogliente e molti trovano un senso di comunità e di uguaglianza che sostituisce tutta la gerarchia che resiste in superficie. 

Sono lì tutti per la stessa passione, qui un banchiere e un punk entrano nella stessa dimensione, senza accorgersi della propria sfera sociale. 

Nella parte legale si nota con profonda critica il nero nel bianco … Il pulito apparente,nell’apparenza … 

Nella  parte illegale, che viene sempre giudicata come oscura e sbagliata … si nota il bianco nel nero, dettato dalla creatività … 

Ciò che all’apparenza sembra giusto,elegante e sfarzoso, nasconde sempre qualcosa di poco pulito.

Ciò che all’apparenza sembra sbagliato e misero, nasconde sempre qualcosa di più pulito. 

|BUON VIAGGIO NEL SOTTOSUOLO DELLA VILLE LUMIÈRE|

Annunci

Autore: audreistile

La passione è vita L'artista è il creatore di cose belle,rivelare l'arte senza rivelare l'artista è il fine dell'arte, coloro che scorgono cattive intenzioni nelle belle cose, sono corrotti, senza essere interessati. Questo è un difetto. Oscar Wilde

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...