L’arte del Visual Merchandising 

  

Se vi siete mai fermati fuori da un negozio ad ammirare le maestria con cui è stata organizzata la vetrina , se siete stati distratti da un oggetto mentre giravate per uno store, o se vi siete perse nei particolare su oggetti in vendita, allora siete stati influenzati dal visual merchandising. 

  

Se avete comprato qualcosa dopo aver interrotto il vostro percorso fuori o dentro un negozio, vuol dire che avete ceduto alla forza di questa tecnica di vendita. 

In passato  i creativi , che nel mondo rendevano invitanti i negozi per rivenditori e clienti, erano noti come vetrinisti, o “artisti dell’allestimento” e avevano una funzione fondamentale o molto invidiata in una struttura commerciale. Raramente disponevano di budget generosi, dovendosi affidare al talento personale, si chiudevano in aria misteriosa negli uffici o si aggiravano furtivamente dietro le “quinte”  delle vetrine, per produrre opere d’arte sensazionali che attirassero l’attenzione e fossero ammirate dalla comunità dei consumatori  

  
 Negli anni 80, forse a causa di una recessione globale e della minaccia proveniente da internet e dall’e-commerce, i responsabili dei negozi misero improvvisamente in discussione il numero e le capacità di questi reparti aziendali che non producevano direttamente profitto.

Fu in tale occasione che i vetrinisti  furono chiamati ad esercitare la loro creatività anche all’interno del negozio, per l’allestimento degli scaffali  e l’esposizione delle merci. 

È stato allora che sono nati i visual merchandising. 

  

  
All’inizio non furono presi molto sul serio perché il loro ruolo non era ben definito. Presto però i visual merchandising cominciarono a impostare i reparti secondo “linee prospettiche”, “punti focali” e “hot shop”. 

Nasceva così un nuovo vocabolario e presto gli interni dei negozi iniziarono a schintillare come vetrine. 

  
Oggi i visual merchandising sono professionisti rispettati e ricercati, che non solo forniscono un servizio, ma anche ispirazione e valore commerciale 

  
Il mestiere del visual merchandising è un mestiere di arte pura di creatività di rischio e d’impegno, a discapito di tutti coloro che lo sottovalutano e non capiscono, che dove non arriva il commercio arriva l’arte. 

Come si dice …. Anche l’occhio vuole la sua parte, si compra con gli occhi e poi con tutto il resto! 

I love visual merchandising. 

  

Annunci

Autore: audreistile

La passione è vita L'artista è il creatore di cose belle,rivelare l'arte senza rivelare l'artista è il fine dell'arte, coloro che scorgono cattive intenzioni nelle belle cose, sono corrotti, senza essere interessati. Questo è un difetto. Oscar Wilde

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...