1960 più comunemente Anni 60

Gli anni 60, 

Gli anni della ricrescita o del boom economico dove tutto era possibile. 

John F.Kennedy  Nikita S. Cruščēv furono i protagonisti della guerra fredda e della distensione che caratterizzarono gli anni 60. 

  
Nel 1962 iniziano a svilupparsi le prime forme di Pop Art 

  
Muore nel 1962 il simbolo della bellezza e l’icona del mito Marilyn Monroe, nome d’arte di Norma Jeane Mortenson (Los Angeles, 1º giugno 1926[1] – Brentwood, 5 agosto 1962).

  
 Nel 1963 Martin Luther King marcia pacificamente su Washington, chiedendo insieme ad altre 200.000 persone, l’integrazione razziale. Il 28 agosto tiene lo storico discorso “I have a dream”.

  
  
Esce Please Please Me, il primo album dei Beatles.
  

Il 22 novembre a Dallas, Texas (Stati Uniti) viene ucciso John Fitzgerald Kennedy, 35° presidente degli Stati Uniti d’America.

Nel 1965 viene inventato il primo perdonal computer della Olivetti 

Nel 1968 si diffonde la cultura hippy i giovani pacifisti o anarchici che scelgono il ritorno alla natura e alla pace, fornendo una protesta contro la guerra in Vietnam. 

In Italia il 1968 … Viene chiamato 68, gruppi di studenti rivoluzionari combattono contro la polizia, operai protestano contro un partito comunista non più estremamente  rivoluzionario …. È l’anno delle rivolte e delle contestazioni dove valori profondi e importanti prendeva il sopravvento. 

Nel 1969 viene effettuato il primo volo di un Boing 747

il 21 luglio Neil Armstrong e Buzz Aldrin sono i primi uomini che sbarcano sulla luna. 

 
  
 
A Woodstock, vicino a New York, si tiene un imponente raduno di hippy e vi si organizza per l’occasione un grande concerto che resterà nella storia della musica
Nasce in TV il cartone Scooby Doo.
E la moda ….. Esclusivamente hippy sul finire degli anni 60 ed esclusivamente raffinata sull’inizio degli anni 60. 
Un sussegursi di stili da gonne corte e completi Chanel a jeans e t-shirt, 

Nasce l’icona di stile Twiggy Lawson  

  

Nel make up si abbandona il rossetto rosso,entrando in maniera trionfale in scena lo sguardo, gli occhi. Effetto bambola, e sguardi marcati, non dovrà da ora in poi mancare mai l’eyeliner. 

  

Ok poi c’è lei la grande Audrey Hepburn ….  Ma questa è un’altra storia che merita un post unico come lo era lei …. 

Correvano gli anni 1960 … Tutto era diverso e più vero e più libero e più …… I LOVE 60

Annunci

Autore: audreistile

La passione è vita L'artista è il creatore di cose belle,rivelare l'arte senza rivelare l'artista è il fine dell'arte, coloro che scorgono cattive intenzioni nelle belle cose, sono corrotti, senza essere interessati. Questo è un difetto. Oscar Wilde

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...